La rivalsa nelle assicurazioni

La rinuncia alla rivalsa è una clausola poco conosciuta delle polizze RC AUTO da prendere in seria considerazione in fase di contratto.

La rivalsa è un diritto delle compagnie di assicurazione di richiedere, dopo aver pagato un risarcimento in caso di sinistro, un rimborso all’assicurato delle spese sostenute qualora sussistano gravi violazioni del Codice della Strada.

 Le violazioni che comportano il diritto di rivalsa

Tra le violazioni che autorizzano questo diritto citiamo la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (o di psicofarmaci), l’inosservanza delle norme di carico del veicolo, la revisione scaduta o la guida con patente scaduta. Le circostanze che comportano il diritto di rivalsa da parte della propria compagnia assicurativa sono consultabili nelle condizioni generali di polizza.
In caso di accertata violazione, la compagnia di assicurazioni pagherà il risarcimento per il sinistro causato ma appellandosi al diritto di rivalsa potrà pretendere un rimborso parziale o totale delle spese sostenute al proprio assicurato a seconda dell’infrazione commessa.
La rivalsa si applica anche in caso di violazione di una clausola del contratto, come ad esempio la clausola della guida esperta che consente la guida del mezzo assicurato solo a conducenti con età superiore a quella stabilita.

La clausola di rinuncia alla rivalsa comporta un aumento del premio davvero ridotto, in alcune compagnie assicurative è addirittura offerta gratuitamente, il nostro consiglio è ovviamente quello di richiederla sempre in fase di contratto, anche se purtroppo la maggior parte delle compagnie telefoniche ed online non concede questa preziosa protezione.



VN:F [1.9.22_1171]
<- L'articolo ti e' stato utile ? : +8 voti positivi