Infortuni del conducente.

In caso di incidente il conducente è assicurato?
Si, se non è il responsabile del sinistro. No, nel caso in cui sia il responsabile del sinistro, a meno che il contratto non contenga una garanzia accessoria “infortuni del conducente”, a copertura dei danni subiti.

La polizza infortuni della circolazione a nostra disposizione può essere di due tipologie:

A)L’assicurazione vale per gli infortuni subiti dal conducente del veicolo indicato in polizza. (Quindi è coperto qualsiasi conducente del veicolo assicurato).

Oppure

B)L’assicurazione vale per gli infortuni che l’Assicurato indicato in polizza subisce nella sua qualità di:

guidatore o trasportato di : autovetture, autocarri e motocarri di qualsiasi portata, camper, autofurgoni, motoveicoli, imbarcazioni a motore e a vela; nonché gli infortuni occorsi nell’eseguire riparazioni del veicolo durante la circolazione del medesimo;

conducente di: biciclette, ciclomotori e scooters;

passeggero di: aeromobili ed elicotteri, battelli, aliscafi, funivie, seggiovie, funicolari, ski-lift e ogni altro mezzo di trasporto terrestre o marittimo.

pedone: a causa di investimento da parte di veicoli.

Entrambe le tipologie offrono un capitale assicurato per:
Morte, Invalidità permanente, Spese di cura e Indennità giornaliera da ricovero o da ingessatura conseguente ad infortunio.

Per consulenze e preventivi:
Emanuele Musollini
320 3255996
e.musollini@gmail.com

La lettura di questo articolo ti è stata utile ?

VN:F [1.9.22_1171]
<- L'articolo ti e' stato utile ? : +1 voti positivi